La rinosettoplastica corrisponde a un termine specifico che cerca di dire che la rinoplastica si concentrerà anche sulla correzione di deviazioni o alterazioni del setto nasale.

Rinosettoplastica





Rinoplastica e settoplastica

Rinosettoplastica

rinosettoplastica

www.dauroreale.com

Dr. Dauro Reale

specializzato in chirurgia plastica ed estetica

Info utili: Per approfondimenti e per prenotare una visita gratuita e senza impegno con il Dr. Dauro Reale Visita la pagina di rinosettoplastica del sito ufficiale.

Interventi di chirurgia estetica al naso più richiesti:

  • Rinoplastica 53%
  • Settoplastica 12%
  • Rinosettoplastica 35%

Tutta la chirurgia - e la rinosettoplastica non è un'eccezione - presuppone un processo decisionale di strategia che possa essere adattato a ogni singolo caso. La chirurgia non risponde ad un approccio dogmatico . Piuttosto il contrario . Ma, tuttavia, il professionista non dovrebbe coltivare paradossi, per quanto possano sembrare attraenti. Sebbene la rinoplastica sia l' intervento di chirurgia estetica " più richiesto ", è anche relativamente complesso. Un numero crescente di pubblicazioni e libri su rinoplastiche secondarie sottolineano, a modo loro, che le difficoltà persistono.

Nella grande maggioranza dei casi, indipendentemente dal motivo iniziale del paziente di sottoporsi ad intervento di rinoplastica o rinosettoplastica, estetico e / o funzionale che sia , qualsiasi cambiamento della piramide nasale può avere un impatto sulla funzione ventilatoria e molte correzioni funzionali richiedono un cambiamento di aspetto di questa stessa piramide. Pertanto , la chirurgia nasale dovrebbe essere sia estetica che funzionale , correttiva e restaurativa. Il chirurgo plastico deve ripristinare la logica funzionale delle forme anatomiche imposte dalla fisiologia nasale :

  • la rettilineità del setto nasale
  • la rettilineità del dorso nasale
  • armonizzazione della base e la punta del naso
  • la conservazione dell'integrità setto-triangolare e delle valvole nasali ( interna ed esterna)

Adattamento e correzione della cartilagine del setto

La cartilagine settale si inserisce in una struttura ossea composta dalla piastra perpendicolare dell'osso etmoide e del vomere . Le deformità di questa struttura ossea molto spesso determinano deformità del setto. Alcune deformità del setto richiedono solo un semplice riposizionamento. Altre deformità del setto concernono una deviazione complessiva dell'asse del dorso e richiedono la ricostruzione al fine di ripristinare la logica funzionale delle strutture anatomiche . A volte è necessario liberare una o entrambe le giunzioni setto-triangolari o mobilitare addirittura la piramide nasale per ottenere un risultato funzionale soddisfacente durante la rinosettoplastica. Questa regolazione fisiologica delle strutture deve tener conto delle caratteristiche estetiche del naso, poiché è fin troppo vero che la funzione è collegata alla morfologia.



Incisioni in diversi approcci

Ci sono un certo numero di approcci per incisione, ma tutte queste incisioni hanno l'obiettivo di accedere ai vari piani anatomici di sfaldamento e lasciare così intatte tutte le strutture essenziali del naso. Come ogni chirurgo ha imparato, è che anche se il tracciato dell'incisione è importante, l'efficacia con la quale viene utilizzata una incisione è essenziale.

Osteotomie
Le osteotomie sono essenziali per rivedere la piramide nasale. Le molte variazioni topografiche dipendono dal tipo di deformità da correggere. Precedute da una fase di distacco sottocutaneo ed extra periostale, le osteotomie dovrebbero essere sottoperiostali al fine di mantenere un collegamento continuo tra le diverse componenti ossee modificate e poi mobilitate.
Le osteotomie paramediane separano le ossa del naso le une dalle altre, lasciando intatta la fascia periostale della piramide ossea.

Le osteotomie laterali, eseguite sul ramo ascendente dell'osso mascellare superiore, determinano l'entità e il tipo di mobilitazione che la piramide nasale subirà. Nel caso di un naso deviato, le osteotomie laterali determinano il grado di variazione dell'asse del dorso nasale.

Le osteotomie trasversali lasciano il bordo superiore delle ossa del naso a livello della sutura frontonasale per armonizzare la linea di profilo, per integrare una procedura di variazione (naso deviato) e per permettere il movimento all'indietro o, più raramente, l’avanzamento dell’angolo frontonasale.

Correzione della punta del naso
Ogni volta che la piramide nasale e / o la cartilagine del setto hanno subito un cambiamento in proiezione, il lobulo nasale e la base del naso devono essere armonizzati per finalizzare la rinosettoplastica. Le diverse tecniche per la correzione del lobulo usano le suture o gli innesti cartilaginei.

Le tecniche per preservare una continuità delle cartilagini alari sono attualmente preferite a scapito di tecniche interrotte che sono la causa di più eventi iatrogeni . Migliorare la rotazione, la proiezione e la definizione della punta del naso è una fase essenziale per gli autori della rinosettoplastica e molti hanno contribuito negli anni ad aumentare il gruppo di suture disponibili.
Qualunque sia la tecnica, per lasciare la struttura della valvola nasale intatta o ripristinarla, il bordo superiore corretto della cartilagine alare deve essere sempre sorretto dal bordo inferiore della cartilagine triangolare. In ultimo, per ottenere una gradevole proiezione della punta del naso, si deve mantenere il bordo caudale del setto nel vano columellare precedentemente preparato. Così, l' importanza del restauro del bordo caudale del setto può essere vista in un certo numero di rinosettoplastiche secondarie o dove le deformità non sono solo estetiche, ma anche funzionali.